Chirurgia Vascolare- Ecodoppler degli arti e dei tronchi sovraortici

Le visite vascolari o angiologiche sono finalizzate alla prevenzione, diagnosi e trattamento delle patologie a carico di vasi arteriosi, venosi e linfatici periferici.

Le patologie di specifico interesse sono:

> Insufficienza venosa cronica

> Vene varicose

> Postumi di tromboflebite

> Linfedema

> Ulcere vascolari

> Arteriopatia obliterante cronica

L’indagine clinica analizza la distribuzione e la funzionalità della rete vascolare e si avvale della diagnostica strumentale con eco-color-doppler per valutare la natura del flusso ematico endoluminale e gli aspetti morfologici dei vasi.

I trattamenti con scleroterapia sono utilizzati per la obliterazione delle vene e dei capillari. La tecnica prevede la iniezione di una sostanza lesiva (liquido sclerosante) che danneggia la parete venosa provocando prima spasmo, poi reazione infiammatoria e trombizzazione con conseguente chiusura del vaso. Può essere utilizzata sia a scopo funzionale per eliminare i sintomi (soppressione di un reflusso venoso, ostruzione di vene responsabili di ulcerazioni o di emorragie, completamento di un trattamento precedente chirurgico o laser-assistito) che estetico per migliorare l’aspetto delle gambe (trattamento di varici reticolari e capillari).
La tecnica della sclerosi con mousse è impiegata nel trattamento delle varicosi delle vene safene, nel trattamento delle recidive inguinali ( cavernoma della crosse) e nell’obliterazione delle vene perforanti refluenti.
La trasformazione in schiuma del liquido sclerosante permette di ottenere una sclerosi più efficace in virtù del fatto che la densità della schiuma allontana meglio il sangue ed espone l’interno del vaso al contatto più intimo e durevole con la sostanza chimica scelta.

La prevenzione e la cura delle ulcere vascolari e dei linfedemi si realizzano attraverso trattamenti combinati di medicazione avanzata e bendaggi vascolari compressivi.